081.1975.1975

Centro Prenotazioni Offerte Hotel a Ischia

Servizio GRATUITO, pagamento in Hotel, nessun impegno!

Overlay
Operatori
Alessio
Daniele
Luciana
Luigi
Antonio
Emanuele
Dario
Il Team
100% Ischia! Siamo tutti operatori locali, a tua disposizione per aiutarti nella scelta e per illustrare le caratteristiche degli alberghi di tuo interesse. Il servizio è GRATIS, nessun costo aggiuntivo è dovuto. Puoi chiamare senza impegno il numero di rete fissa 081.1975.1975, sarai messo in contatto diretto con l'Hotel da te scelto ed avrai diritto al prezzo minimo garantito.
Per i nostri Clienti siamo il n°1! Molto Buono 8.5

Su 520 recensioni

Informazioni Forio d'Ischia Monumenti e luoghi d'interesse La Mortella

La Mortella - Forio d'Ischia

La Mortella
Informazioni Forio d'Ischia Monumenti e luoghi d'interesse

La Mortella

La Mortella, meravigliosi giardini esotici
I Giardini La Mortella, "luogo dei mirti", sono così chiamati per la ricca presenza del mirto, un arbusto tipico della macchia mediterranea, riconoscibile in tutta l’area a partire già dall’ingresso del parco. Essi si trovano sul versante nord occidentale dell’isola d’Ischia, in località Zaro (Forio). Giuridicamente la proprietà fa capo ad una Fondazione intitolata al compositore inglese Sir William Walton (1902 - 1983), creatore ed ispiratore, insieme alla moglie Susanna (1926 - 2010), di tutte le attività del giardino. Il principe Carlo d’Inghilterra è membro del Trust a cui fa capo la proprietà. Nel 2004, i Giardini La Mortella si sono aggiudicati il primo posto del concorso "Il parco più bello d’Italia", ideato dall’azienda leader nel giardinaggio Briggs&Stratton.

L’area, in origine una cava di lecci e castagni, fu acquistata nel 1949 da Sir William Walton al fine di costruirvi casa per sè e sua moglie, una giovane argentina con molti meno anni di lui, Susanna Gyl.
Nel 1956 i coniugi Walton affidarono al famoso paesaggista inglese Russel Page il compito di disegnare il giardino a valle della proprietà. Il disegno del giardino superiore, o collina, è stato invece interamente sviluppato da Lady Walton a partire dal 1983, anno della scomparsa del marito.

La Mortella ospita migliaia di piante mediterranee e tropicali. Degna di particolare menzione la superba collezione di piante acquatiche, tra cui, la regina indiscussa è senza dubbio la Victoria amazonica. La vasca in cui cresce la pianta, situata nel giardino a valle, è dominata da una scultura, raffigurante un’enorme bocca, dell’artista inglese Simon Verity. Originaria del Rio delle Amazzoni, ha foglie che possono raggiungere i due metri di diametro e gambi che possono arrivare sino ad otto metri di altezza. I suoi bellissimi fiori sono ermafroditi. In un solo giorno cambiano sesso e colore per poi immergersi in acqua. Nascono di sesso femminile e di colore bianco, per poi trasformarsi in maschio ed assumere un acceso colore rosso. Anche i tempi di fioritura variano a seconda del sesso. I fiori femmina si dischiudono all’imbrunire e restano aperti fino al mattino, quelli di sesso maschile si dischiudono nel primo pomeriggio.



Percorrendo la collina, prima di arrivare alla Cascata del Coccodrillo, così chiamata perchè appunto dominata da una statua in bronzo raffigurante un coccodrillo, incontriamo un pergolato coperto di rampicanti e gelsomini chiamato Glorieta. I due lati della pergola sono ornati da ciottoli di vetro blu ideati dal paesaggista americano Andy Cao e conferiscono alla zona, a differenza di altri luoghi del giardino riparata dal vento, una potente nota di colore. Nello stagno alle spalle della cascata è possibile ammirare la bellissima Nymphaea caerulea, o Loto Blu. Questa pianta, originaria del Delta del Nilo, pare fosse impiegata dagli antichi egizi come erba medicinale per l’effetto leggermente sedativo dei suoi fiori. Oggi, questo splendido fiore ornamentale è a rischio estinzione nei suoi luoghi di origine, il che rende ancora più preziosa, per il valore testimoniale, la collezione di Nymphaee presenti nel giardino. 

Nella parte più alta della collina domina la roccia di Sir William, un masso di origine vulcanica, come tutta l’area del resto, dove sono conservate le ceneri di Walton. La roccia è circondata da un bellissimo giardino di Aloe di recente installazione. Nei pressi del monumento funebre c’è inoltre un giardino orientale con annesso un piccolo tempio, Sala Thai, che richiama lo stile sacro dell’architettura thailandese e potenzia la sensazione di quiete e meditazione che già pervade la zona.

Oltre che per la botanica, i Giardini La Mortella sono importanti anche per le attività in campo musicale che vi si svolgono: sia all’aperto, nel Teatro Greco, che all’interno della dimora dei coniugi Walton, nello spazio della Sala Recite. Il teatro, inaugurato nel 2006, è stato costruito lungo i pendii della collina di Zaro, da cui si domina l’intera baia di Forio e può arrivare ad ospitare fino a 400 spettatori. Nel periodo estivo, in questa suggestiva location, dotata di ottima acustica, si svolgono concerti di musica sinfonica. Nella dimora dei coniugi Walton, dove, tra l’altro, è possibile visitare anche l’Archivio personale di Sir Walton, corredato di manoscritti, documenti e cimeli, si svolgono invece concerti di musica da camera. L’attività musicale della Sala Recite si articola in due diverse stagioni concertistiche in primavera e in autunno. I protagonisti di questi eventi sono tutti musicisti non oltre i 32 anni, per dare seguito all’espressa volontà di Sir William Walton di aiutare i giovani talenti a farsi conoscere. L’organizzazione degli eventi musicali avviene in collaborazione con grosse istituzioni nazionali ed internazionali del ramo. Su tutte ricordiamo La Royal Welsh College of Music and Drama del Galles, il Conservatorio di Roma e quello di Napoli.

I Giardini La Mortella sono aperti il Martedì - Giovedì - Sabato e Domenica, dalle 9:00 alle 19:00, da Aprile ad Ottobre. La tariffa d’ingresso è di 12euro. Sono previste riduzioni per fasce d’età, per disabili e per i titolari di carte convenzionate con il Fondo per l’ambiente italiano (Fai), il Touring club e il circuito Arte Card. È possibile per le scuole effettuare visite studio guidate previa prenotazione.
La tariffa è inoltre suscettibile di variazioni in occasione degli eventi concertistici.
Per informazioni, tel.: +39.081.986220, fax +39.081.986237, oppure email: info@lamortella.org Per prenotare i concerti: eventi@lamortella.org

Potrebbe interessare anche:
Visita guidata ai Giardini La Mortella
La Mortella 0 La Mortella 1 La Mortella 2 La Mortella 3 La Mortella 4 La Mortella 5 La Mortella 6 La Mortella 7 La Mortella 8 La Mortella 9 La Mortella 10 La Mortella 11 La Mortella 12 La Mortella 13
Articoli correlati...