081.1975.1975

Informazioni Isola d'Ischia Spiagge A Ischia col cane: in traghetto, hotel e spiaggia in compagnia di Fido

A Ischia col cane: in traghetto, hotel e spiaggia in compagnia di Fido - Isola d'Ischia

Informazioni Isola d'Ischia Spiagge

A Ischia col cane: in traghetto, hotel e spiaggia in compagnia di Fido

Trascorrere la vacanza a Ischia con il cane
Andare in vacanza a Ischia con il cane non è assolutamente un problema per quanto riguarda il trasporto marittimo dell'animale domestico e la permanenza dello stesso in molti hotel dell'isola. Qualche complicazione può sorgere nel momento in cui si vuole andare in spiaggia senza conoscere le eventuali ordinanze, emesse al riguardo da ognuno dei sei comuni ischitani, che regolamentano l'accesso dei cani alle spiagge libere o in concessione. Vediamo quali sono quindi gli accorgimenti necessari affinché si possa viaggiare, soggiornare e andare al mare serenamente con il nostro amico a quattro zampe. L'avvertenza generale è quella di avere sempre il guinzaglio e la disponibilità di una museruola, del necessario per la raccolta delle deiezioni, di una ciotola e di una riserva d'acqua, oltre che il certificato medico veterinario di buona salute e il libretto delle vaccinazioni, ed essere in regola con l'iscrizione all'anagrafe canina grazie al tatuaggio o al microchip. L'animale domestico, inoltre, non deve in nessun caso, ovviamente, arrecare pericolo o disturbo agli altri ed è buona norma che sia assicurato.

In viaggio verso Ischia con il cane

Per raggiungere l'isola d'Ischia bisogna necessariamente imbarcarsi su un traghetto o un aliscafo: per poterlo fare con un cane al seguito è innanzitutto indispensabile segnalare la presenza dell'animale d'affezione al momento dell'acquisto del biglietto, anche quando non sia previsto uno specifico sovrapprezzo. Durante la traversata il cane deve stare al guinzaglio e con la museruola o in alternativa, se di piccola taglia, nel proprio trasportino. Ogni compagnia di navigazione ha le proprie regole per quanto riguarda il numero di animali che ogni passeggero può portare con sé.

In hotel a Ischia con il cane

Quasi tutti gli hotel di Ischia ammettono tranquillamente cani, soprattutto di piccola e media taglia, anche se non dovessero essere esplicitamente pet friendly, ovvero che offrono servizi specifici per gli animali domestici. Per poter soggiornare e pernottare in una struttura ricettiva dell'isola, quindi, è sufficiente specificare di essere in compagnia di Fido e chiedere informazioni prima della prenotazione. L'Hotel La Villa Rosa Terme è invece specificamente pet friendly: non solo sono ammessi gli animali, ma a loro è stata dedicata una particolare cura, con possibilità di Doggy Lounge (un morbido cuscino), ciotola e gustosi croccantini. Anche l'Hotel La Villa Tina ha un particolare occhio di riguardo per gli ospiti a quattro zampe: al Soopy Restaurant potrete pranzare o cenare in compagnia del vostro fidato amico.

In spiaggia a Ischia con il cane

Andare in spiaggia a Ischia con il cane non è impossibile ma non è proprio una passeggiata, come del resto in tutte le località costiere di vacanza, in quanto vigono specifiche ordinanze comunali che possono vietare, o quantomeno regolamentano, l'accesso degli animali d'affezione sulle spiagge libere e, di concerto con i concessionari, negli stabilimenti balneari. In tutte le spiagge libere del comune di Ischia è possibile accedere con cani di piccola taglia in determinati orari e giorni della settimana, come specificato di seguito. Anche alcune spiagge libere del comune di Forio sono dog friendly, come vedremo nel capoverso dedicato. In ogni caso, sulla spiaggia è necessario come minimo avere il cane al guinzaglio, essere provvisti di museruola e raccogliere le deiezioni. Le restrizioni per le spiagge libere, però, devono essere segnalate da cartelli sui quali deve essere indicata anche l'eventuale presenza di spazi di spiaggia libera in cui è possibile accedere con il proprio cane, oltre che riportato il numero di ordinanza. Ad ognuno dei sei comuni isolani spetta la decisione, per i rispettivi territori di competenza, sul se, sul dove e sul quando sia possibile andare al mare con il proprio amico a quattro zampe. Secondo la normativa regionale, i comuni costieri possono individuare, entro il 30 aprile di ciascun anno, le spiagge in cui è vietato l'accesso ai cani. Nel caso degli stabilimenti balneari, sono i concessionari a decidere se ammettere o meno animali domestici; in caso negativo, devono richiedere l'autorizzazione al Comune e, in caso di accoglimento dell'istanza, esporre l'avviso con il numero di protocollo dell'ordinanza. Il divieto assoluto di condurre i cani in tutte le spiagge libere di un comune, e ventiquattro ore su ventiquattro, non sarebbe legale, a meno che non sussista una buona ragione che abbia fatto propendere l'ente per una tale, drastica, decisione, come nel caso del comune di Casamicciola Terme, dove effettivamente non ci sono tratti di spiagge libere in cui poter accedere durante la stagione balneare con animali al seguito. Al 2023, salvo nuove ordinanze, nel comune di Ischia, invece, in assenza di bambini, persone disabili o sovraffollamento, nelle spiagge libere, dalle ore 5:00 alle ore 7:00 e dopo le 20:30, dal lunedì al venerdì, è consentito l'accesso, pure al mare (nella zona antistante la battigia) ai cani microchippati di piccola taglia, in buona salute, forniti di guinzaglio, sotto il controllo del proprietario, purché non si arrechi disturbo (latrati o strepiti molesti) al riposo e svago dei bagnanti presenti. Nel comune di Forio, nelle aree riservate sugli arenili liberi siti in località Spinesante e Cava dell'Isola, meglio individuate sui luoghi da apposita cartellonistica, dalle ore 6:00 alle ore 11:00 e dalle 18:00 alle 20:00 è consentito l'accesso in compagnia del proprio animale di affezione; il cane deve essere condotto al guinzaglio e munito di museruola da applicare in caso di rischio per l'incolumità di persone e animali; i cani devono avere il microchip, il collare antipulci o equivalente (se proveniente dall'estero anche la vaccinazione antirabbica), e il proprietario il libretto delle vaccinazioni, riserva di acqua e ciotola; al termine del bagno il cane deve essere immediatamente riassicurato al guinzaglio; la battigia deve essere occupata per il solo transito verso il mare; le deiezioni solide vanno gettate negli appositi contenitori mentre quelle liquide asperse e dilavate; l'accesso è comunque vietato ad animali aggressivi e femmine in fase estrale; vanno evitati latrati prolungati; è vietato lasciare i cani soli anche se legati; il proprietario o detentore è sempre responsabile di eventuali danni o lesioni, pertanto è buona norma aver stipulato un'assicurazione specifica per animali domestici. Nei comuni di Lacco Ameno, Serrara Fontana e Barano d'Ischia, bisogna verificare la possibilità di accedere con cani o altri animali di affezione; per quanto concerne i vari stabilimenti balneari, chiedendo al concessionario, anche telefonicamente; per le spiagge libere, prestando particolare attenzione ai cartelli eventualmente presenti.
A Ischia col cane: in traghetto, hotel e spiaggia in compagnia di Fido 0
Articoli correlati...


PROMO: PRENOTA CON UNA PICCOLA CAPARRA RIMBORSABILE, POI SALDA IN HOTEL! DISPONIBILITÀ LIMITATA. Scopri!
15/04/2024 10:21:38