081.1975.1975

Centro Prenotazioni Offerte Hotel a Ischia

Servizio GRATUITO, pagamento in Hotel, nessun impegno!

Overlay
Operatori
Alessio
Daniele
Luciana
Luigi
Antonio
Emanuele
Dario
Il Team
100% Ischia! Siamo tutti operatori locali, a tua disposizione per aiutarti nella scelta e per illustrare le caratteristiche degli alberghi di tuo interesse. Il servizio è GRATIS, nessun costo aggiuntivo è dovuto. Puoi chiamare senza impegno il numero di rete fissa 081.1975.1975, sarai messo in contatto diretto con l'Hotel da te scelto ed avrai diritto al prezzo minimo garantito.
Per i nostri Clienti siamo il n°1! Molto Buono 8.5

Su 1673 recensioni

Informazioni Isola d'Ischia Cosa fare Ischia o Capri? Dove andare?

Ischia o Capri? Dove andare? - Isola d'Ischia

Ischia o Capri? Dove andare?
Informazioni Isola d'Ischia Cosa fare

Ischia o Capri? Dove andare?

Quale isola scegliere tra Ischia e Capri?
La premessa è che meriterebbero di essere visitate entrambe, tuttavia se per ragioni di tempo, budget o altro bisogna scegliere se andare a Ischia o a Capri è importante avere chiare le principali differenze tra le due isole. Di seguito, passiamo in rassegna diversità e somiglianze tra le due perle del Golfo di Napoli.

La grandezza
Ischia ha una superficie di 46 chilometri quadrati ed è suddivisa in 6 comuni: Ischia, Casamicciola Terme, Lacco Ameno, Forio, Serrara Fontana, Barano d’Ischia.

Capri, al contrario, misura 10 chilometri quadrati e i comuni sono due: Capri e Anacapri.

È evidente, perciò, che delle due, Ischia è quella che si presta meno alla visita di un giorno anche se, scegliendo prima cosa vedere, trascorrervi una sola giornata può essere assai piacevole. Del resto, la scelta è ampia, specie durante la bella stagione: si può passare la giornata in uno dei suoi parchi termali (Giardini Poseidon, Negombo, Castiglione); oppure visitare il borgo di Ischia Ponte e il Castello aragonese; fare il giro dell’isola in bus o via mare. Insomma, le alternative non mancano.
Giardini Poseidon

Capri, come dicevamo, è più indicata per una toccata e fuga. Molto dipende però dal periodo: in alta stagione, per esempio, l’affluenza giornaliera è tale che vedere la Grotta Azzurra e i Faraglioni richiede diverse ore. Perciò anche qui, se il giorno a disposizione è uno soltanto, è saggio fare una scelta tra le cose da vedere: oltre alle due già dette, ci sono la Piazzetta, i Giardini di Augusto, via Krupp, il Belvedere Tragara, la Seggiovia e il Monte Solaro, la Villa di Axel Munthe eccetera.
Grotta Azzurra


Come muoversi
A Ischia ci si muove con autobus, taxi, auto e scooter. L’isola, come ricordato sopra, è grande e perciò la scelta del mezzo di trasporto è fondamentale già a partire dalla preferenza dell’hotel. Se la decisione ricade su un hotel centrale, vicino al mare e allo stazionamento del bus si può anche fare a meno dell’auto, mentre per località più decentrate, come ad esempio il borgo di Sant’Angelo e la baia dei Maronti, è meglio muoversi con auto al seguito. In assoluto, però, il modo migliore per girare l’isola è in scooter. Veloce, pratico, dinamico, lo scooter consente di raggiungere con facilità tutti i punti di interesse dell’isola, anche quelli un po’ fuori mano come la bellissima baia di Sorgeto.
Girare Ischia in Scooter

A Capri, invece, ci si muove con la funicolare, gli autobus e i taxi. La prima collega il porto di Marina Grande alla Piazzetta. Autobus e taxi, invece, collegano i due comuni di Capri e Anacapri.
Funicolare di Capri

Sia per Ischia che per Capri da aprile a ottobre vige il cosidetto “divieto di sbarco”. Si tratta di una misura disposta dal Ministero dei Trasporti per contenere l’afflusso e la circolazione dei veicoli sulle due isole.

Venire a Ischia con l’auto o senza?

Le spiagge
Ischia, rispetto a Capri, vanta un gran numero di spiagge. La differenza, però, non riguarda solo la quantità ma anche la varietà (intesa come tipo di ambiente di cui si è alla ricerca).

Sintetizzando, si può scegliere tra spiagge grandi e affollate come i Maronti (Barano d’Ischia), la Chiaia e Citara (Forio); spiagge più adatte ai bambini come San Montano (Lacco Ameno); spiagge più appartate come la Spiaggia degli Inglesi (Ischia) e Cava Grado (Serrara Fontana). Discorso a parte per la bellissima baia di Sorgeto. Si tratta di un’insenatura rocciosa del versante sud-occidentale dell’isola (Forio), famosa per le sue pozze d’acqua calda termale in cui è piacevolissimo immergersi anche nei mesi invernali.
Spiaggia di San Montano

Capri vanta due piccole spiagge di ciottoli (Marina Grande e Marina Piccola) e diverse insenature rocciose ideali per il turismo da barca. E, a proposito di turismo da barca, impossibile non menzionare i mitici Faraglioni, tre scoglioni che, insieme all’altrettanto mitica Grotta Azzurra, rappresentano una tappa obbligata per chiunque visiti Capri.
I Faraglioni di Capri

Cosa vedere nelle vicinanze
Da Ischia si raggiunge facilmente Procida; da Capri, invece, Sorrento. In tutti e due i casi occorrono circa 20 minuti di navigazione.

Per entrambe, invece, la città di Napoli è a circa un’ora di navigazione.

Durante il periodo estivo, sia da Ischia che da Capri sono facilmente raggiungibili Amalfi e Positano, mentre solo da Ischia (Casamicciola Terme) anche Ventotene e Ponza. Ovviamente d’estate non mancano i collegamenti tra le due isole.

Per i collegamenti marittimi tra le località sopra citate: www.traghettiup.com

Potrebbe interessare anche
Visitare Capri da Ischia
Ischia, Procida e Capri
Articoli correlati...


IMPREVISTI? PRENOTA A BASSO RISCHIO! ACCETTIAMO IL BONUS VACANZE. ATTENZIONE: DISPONIBILITÀ LIMITATA. Scopri di più!