081.1975.1975

Centro Prenotazioni Offerte Hotel a Ischia

Servizio GRATUITO, pagamento in Hotel, nessun impegno!

Overlay
Operatori
Alessio
Daniele
Luciana
Luigi
Antonio
Emanuele
Dario
Il Team
100% Ischia! Siamo tutti operatori locali, a tua disposizione per aiutarti nella scelta e per illustrare le caratteristiche degli alberghi di tuo interesse. Il servizio è GRATIS, nessun costo aggiuntivo è dovuto. Puoi chiamare senza impegno il numero di rete fissa 081.1975.1975, sarai messo in contatto diretto con l'Hotel da te scelto ed avrai diritto al prezzo minimo garantito.
Per i nostri Clienti siamo il n°1! Molto Buono 8.5

Su 520 recensioni

Informazioni Ischia Porto Monumenti e luoghi d'interesse La Biblioteca Antoniana

La Biblioteca Antoniana - Ischia Porto

La Biblioteca Antoniana
Informazioni Ischia Porto Monumenti e luoghi d'interesse

La Biblioteca Antoniana

L'unica biblioteca comunale dell'isola d'Ischia
A metà strada del Corso Vittoria Colonna, la caratteristica via basolata che dal centro di Ischia conduce all’affascinante borgo di Ischia Ponte, c’è una bella chiesa del XVIII secolo (la prima edificazione è tuttavia del 1225) intitolata a Sant’Antonio. Da tempo immemore l’edificio è officiato dai Francescani che, di lato alla Chiesa, hanno avuto per molti lustri anche il loro convento. Oggi, in quella che un tempo era la zona conventuale dei frati minori c’è una bella e importante biblioteca comunale che si fregia appunto dell’aggettivo "Antoniana".

Voluta e inaugurata nel 1956 da Don Onofrio Buonocore (1870 - 1960), una delle personalità di maggiore spessore culturale che l’isola abbia mai prodotto, ideatore, tra l’altro, anche del Centro studi sull’isola d’Ischia, la biblioteca è stata acquisita al patrimonio comunale e riaperta al pubblico nel 2001. Conta un patrimonio librario di circa 24.000 volumi, con una parte importante di testi di interesse strettamente devozionale. Presenti anche tre copie originali del primo trattato di idrologia medica sulle acque dell’isola d’Ischia, quel "De rimedii Naturali che sono nell’isola di Pithecusa, hoggi detta Ischia" (1588) del medico calabrese Giulio Iasolino, che, dal punto di vista storico, è "il passepartout" di ingresso dell’isola d’Ischia nella modernità.

Sempre a proposito di storia locale è presente anche una copia di "Storia dell’isola d’Ischia" (1867) del fu sindaco di Forio, nonché consigliere provinciale, dottor Giuseppe D’Ascia, volume che all’oggi rimane il più serio tentativo di risistemazione storica dell’enorme messe di informazioni e aneddoti sull’isola d’Ischia.



Non solo storia locale, la biblioteca ospita anche altri importanti tomi che vanno dal XVII al XIX secolo. Soprattutto, molti testi di letteratura greca e latina che certo non potevano mancare nell’unica biblioteca pubblica di un’isola che è stata la prima colonia della Magna Grecia.

Presente anche un’emeroteca di giornali isolani, quotidiani e periodici, che va dagli anni ‘60 ad oggi, oltre all’immancabile postazione internet e a uno spazio videoteca.

La biblioteca Antoniana è senz’altro un fiore all’occhiello dell’isola d’Ischia. Un avamposto della cultura contro le informazioni molto spesso insufficienti e preconfezionate della pubblicistica turistica. Perciò, oltre ad essere uno spazio a disposizione di tutti i residenti è anche un luogo in più da visitare per i turisti, sempre alla ricerca di cose da fare ad Ischia. Basta cercare la stradina chiamata "rampe di Sant’Antonio" in quella bellissima contrada che è la Mandra e ci si imbatte in un luogo senza tempo, avvolto da un silenzio certamente propizio alla meditazione e alla lettura.


Indirizzo:  Rampe S. Antonio 5
CAP: 80070
Comune: Ischia
Telefono:  0813333255
Email: biblioischia@libero.it

Orario di Apertura:
Lunedi - ore 9.00 - 13.00
Martedi - ore 9.00 - 13.00 ; 16,30 - 18,30
Mercoledì - ore 9.00 - 13.00 ; 16,30 - 18,30
Giovedi - ore 9.00 - 13.00 ; 16,30 - 18,30
Venerdì - ore 9.00 - 13.00 ; 16,30 - 18,30  
La Biblioteca Antoniana 0 La Biblioteca Antoniana 1 La Biblioteca Antoniana 2
Articoli correlati...