081.1975.1975

Centro Prenotazioni Offerte Hotel a Ischia

Servizio GRATUITO, pagamento in Hotel, nessun impegno!

Overlay
Operatori
Alessio
Daniele
Luciana
Luigi
Antonio
Emanuele
Dario
Il Team
100% Ischia! Siamo tutti operatori locali, a tua disposizione per aiutarti nella scelta e per illustrare le caratteristiche degli alberghi di tuo interesse. Il servizio è GRATIS, nessun costo aggiuntivo è dovuto. Puoi chiamare senza impegno il numero di rete fissa 081.1975.1975, sarai messo in contatto diretto con l'Hotel da te scelto ed avrai diritto al prezzo minimo garantito.
Per i nostri Clienti siamo il n°1! Molto Buono 8.5

Su 520 recensioni

Informazioni Isola d'Ischia Chiese La Chiesa Santa Maria delle Grazie di Procida

La Chiesa Santa Maria delle Grazie di Procida - Isola d'Ischia

La Chiesa Santa Maria delle Grazie di Procida
Informazioni Isola d'Ischia Chiese

La Chiesa Santa Maria delle Grazie di Procida

Famosa per la cupola che domina il borgo della Corricella
Ci sono diversi modi di conoscere Procida. Si può seguire il "filo" delle spiagge, quello dei borghi (Terra Murata, Corricella, Chiaolella ecc.) oppure le chiese. E già, perché la piccola "isola di Graziella" (dal famoso romanzo di Alphonse De Lamartine), come tutti i posti di mare è una località assai devota.

La religione ha sempre giocato un ruolo di primo piano nella vita della comunità che, tra marittimi e pescatori, convive da secoli con le mille insidie dell'andar per mare. Non è un caso, perciò, che il Santo Protettore dell'isola sia San Michele Arcangelo, uno degli angeli più importanti dell'agiografia cristiana, in prima linea contro le forze del male.

Non è un caso nemmeno che la prima chiesa la si incontri appena sbarcati sull'isola. Stiamo parlando della chiesa Santa Maria della Pietà e San Giovanni Battista che si trova proprio al centro di Marina Grande e reca numerosi ex voto (ancore, velieri ecc.) attestanti la profonda devozione dei procidani.



Dicevamo, però, di chiese ce ne sono anche altre. La più famosa, tenendo da parte l'Abbazia di San Michele, è la Chiesa di Santa Maria delle Grazie, che si trova nella centralissima e panoramiccissima Piazza dei Martiri, alle pendici del borgo di Terra Murata. Piazza dei Martiri, così chiamata in ricordo dei rivoluzionari della Repubblica Napoletana giustiziati a Procida dai Borbone, è il palcoscenico migliore per assistere alla Processione dei Misteri del Venerdì Santo prima di Pasqua.

La Chiesa Madonna delle Grazie si trova proprio di fronte, all'inizio della discesa che conduce al borgo della Corricella. E proprio la cupola della chiesa domina questo borgo reso famoso a livello internazionale dal film "Il Postino" interpretato da Massimo Troisi.

Una buona idea perciò è quella di abbinare la visita della chiesa a quella della Corricella. Prima o dopo ha poca importanza: ha importanza, invece, approfondire la conoscenza di stucchi, decorazioni e linee architettoniche chiaramente barocche, in linea con la costruzione dell'edificio datata 1679.

In realtà già dal '500 sul luogo c'era una piccola cappella dedicata al culto della Madonna delle Grazie, ma fu solo nel XVII secolo che si provvide all'edificazione di un tempio più grande su mandato dell'allora cardinale di Napoli Innico Caracciolo. La chiesa, tuttavia, non aveva la conformazione attuale. Per dire, la cupola cui abbiamo accennato poc'anzi, è stata aggiunta solo nel 1928, mentre buona parte dei lavori di ampliamento risalgono al XVIII e XIX secolo.

Due le date importanti della chiesa: la prima è il 1854, allorquando i procidani omaggiarono con oro e argento la tela della Madonna delle Grazie alle spalle dell'altare maggiore per ringraziarla della fine dell'epidemia di peste; la seconda nel 1924 quando la chiesa fu elevata a rango di Santuario con l'apposizione della corona alla Vergine.

Al di là di questi aspetti, e delle molte altre cose da vedere (per esempio i 4 altari dedicati a San Giuseppe, Santa Maria Goretti, San Francesco d'Assisi e l'Addolorata) quello che più colpisce della chiesa è la perfetta armonia col contesto circostante. La Corricella, del resto, è una delle testimonianze più preziose dell'archittettura mediterranea, e il fatto che il Santuario della Madonna delle Grazie ne faccia parte col suo cupolone, costituisce di per sé motivo di visita.

Della stessa parrocchia anche la vicina Chiesa di San Leonardo. Per maggiori informazioni visita la pagina facebook: Santa Maria delle Grazie e San Leonardo Procida.
La Chiesa Santa Maria delle Grazie di Procida 0 La Chiesa Santa Maria delle Grazie di Procida 1 La Chiesa Santa Maria delle Grazie di Procida 2 La Chiesa Santa Maria delle Grazie di Procida 3 La Chiesa Santa Maria delle Grazie di Procida 4 La Chiesa Santa Maria delle Grazie di Procida 5 La Chiesa Santa Maria delle Grazie di Procida 6
Articoli correlati...