081.1975.1975

Centro Prenotazioni Offerte Hotel a Ischia

Servizio GRATUITO, pagamento in Hotel, nessun impegno!

Overlay
Operatori
Alessio
Daniele
Luigi
Antonio
Emanuele
Dario
Il Team
100% Ischia! Siamo tutti operatori locali, a tua disposizione per aiutarti nella scelta e per illustrare le caratteristiche degli alberghi di tuo interesse. Il servizio è GRATIS, nessun costo aggiuntivo è dovuto. Puoi chiamare senza impegno il numero di rete fissa 081.1975.1975, sarai messo in contatto diretto con l'Hotel da te scelto ed avrai diritto al prezzo minimo garantito.
Informazioni Isola d'Ischia Escursioni Visitare gli Scavi di Pompei partendo da Ischia

Visitare gli Scavi di Pompei partendo da Ischia - Isola d'Ischia

Visitare gli Scavi di Pompei partendo da Ischia
Informazioni Isola d'Ischia Escursioni

Visitare gli Scavi di Pompei partendo da Ischia

Il primo scavo archeologico al mondo visibile con Google Street View
Ischia non è di quelle isole che si visitano in un giorno, con una piazza, un’edicola, un bar e qualche ristorante. Al contrario, con i suoi 46 km² di superficie è l’isola più grande del Golfo di Napoli, con una tale varietà di ambienti e paesaggi che è quasi impossibile ci siano tempi morti o routines in grado di condizionare il buon esito della vacanza.

Basta sapersi organizzare
, valutando, per esempio, di dedicare un giorno alla classica "gita fuori porta", che poi nel caso di Ischia significa visitare Capri, Procida, Napoli, il Vesuvio. Tutte località bellissime, di fama mondiale e, soprattutto, a un "tiro di schioppo".

Come pure i magnifici Scavi di Pompei
, un’area archeologica di 66 ettari inserita, dal 1997, nella lista dei siti Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Pompei fornisce una rappresentazione unica della topografia e dell’urbanistica di una città romana del I° sec.d. C., con il suo sistema viario, i suoi edifici municipali, i suoi templi, le sue dimore private, le botteghe, gli opifici, i luoghi di spettacolo che sono arrivati fino a noi "grazie" all’esplosione del Vesuvio nel 79 d. C. Un’eruzione terribile che, dapprima alzò una nube di gas, ceneri e lapilli alta 300 km e poi collassò al suolo, originando enormi valanghe di lava che coprirono Pompei ed Ercolano a una velocità superiore ai 100 km all’ora. Nessuno sopravvisse a quella tragica sciagura, salvo, paradossalmente, la città stessa, con "grande gioia alla posterità" come evidenziato da Goethe nel suo "Viaggio in Italia" del 1816, quasi due secoli fa.



Gli ingressi all’Area degli Scavi, interamente di proprietà dello Stato, sono 3
e tutti e 3 facilmente raggiungibili con i treni della Ferrovia Circumvesuviana, certamente il vettore più comodo per arrivare a Pompei. Le linee sono la "Napoli-Sorrento" per gli ingressi di Porta Marina e Piazza Esedra (fermata Pompei Villa dei Misteri) e "Napoli-Poggiomarino via Pompei" per l’ingresso di Piazza Anfiteatro (fermata Pompei Santuario). In alternativa, ci sono l’autobus di "linea 5001" della Sitasud (Sicurezza Trasporti Autolinee) con stazionamento all’esterno del terminal della Circumvesuviana e il treno regionale "Napoli-Salerno" (fermata Pompei) che parte dalla Stazione F.S. di P.zza Garibaldi. In auto, bisogna immettersi sull’"A3 Napoli-Salerno" e uscire a Pompei Ovest.

Presso ciascun ingresso sono presenti guide autorizzate
dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici e Ambientali di Napoli e Provincia con il compito di garantire l’informazione pubblica in lingua italiana e inglese. Considerata l’estensione del sito occorrerebbero diversi giorni per visitare l’intera Area degli Scavi, perciò bisogna decidere - tra quelli possibili -, quale percorso effettuare, scegliendo se dare priorità alle domus romane, o alla pittura, gli spettacoli e gli edifici pubblici. Esiste inoltre un percorso attrezzato per gli utenti con ridotte capacità motorie. Il biglietto intero costa €11.00; il biglietto ridotto (per i Cittadini dell’U.E. di età compresa tra 18 e 25 anni non compiuti) €5.50.

Per maggiori info consulta la
Pianta degli Scavi Archeologici di Pompei.

"Last but not least", bisogna tener conto degli orari di apertura e chiusura degli Scavi
, in modo da poter pianificare nel dettaglio la propria escursione:
Mesi Orari di apertura
Gennaio 08:30 - 17:30 (ultimo ingresso ore 15:30)
Febbraio 08:30 - 17:30 (ultimo ingresso ore 15:30)
Marzo 08:30 - 17:30 (ultimo ingresso ore 15:30)
Aprile 08:30 - 18:30 (ultimo ingresso ore 18:00)
Maggio 08:30 - 18:30 (ultimo ingresso ore 18:00)
Giugno 08:30 - 18:30 (ultimo ingresso ore 18:00)
Luglio 08:30 - 18:30 (ultimo ingresso ore 18:00)
Agosto 08:30 - 18:30 (ultimo ingresso ore 18:00)
Settembre 08:30 - 18:30 (ultimo ingresso ore 18:00)
Ottobre 08:30 - 18:30 (ultimo ingresso ore 18:00)
Novembre 08:30 - 17:30 (ultimo ingresso ore 15:30)
Dicembre 08:30 - 17:30 (ultimo ingresso ore 15:30)



Visualizzazione ingrandita della mappa
Articoli correlati...


PRENOTA CON UNA PICCOLA CAPARRA RIMBORSABILE, POI SALDA IN HOTEL! DISPONIBILITÀ LIMITATA. Scopri!
07/10/2022 15:30:33