081.1975.1975

Centro Prenotazioni Offerte Hotel a Ischia

Servizio GRATUITO, pagamento in Hotel, nessun impegno!

Overlay
Operatori
Alessio
Daniele
Luciana
Luigi
Antonio
Emanuele
Dario
Il Team
100% Ischia! Siamo tutti operatori locali, a tua disposizione per aiutarti nella scelta e per illustrare le caratteristiche degli alberghi di tuo interesse. Il servizio è GRATIS, nessun costo aggiuntivo è dovuto. Puoi chiamare senza impegno il numero di rete fissa 081.1975.1975, sarai messo in contatto diretto con l'Hotel da te scelto ed avrai diritto al prezzo minimo garantito.
Per i nostri Clienti siamo il n°1! Molto Buono 8.5

Su 520 recensioni

Informazioni Isola d'Ischia Ricette La pizza di scarola

La pizza di scarola - Isola d'Ischia

La pizza di scarola
Informazioni Isola d'Ischia Ricette

La pizza di scarola

La pizza di scarola fa Natale sulle tavole ischitane.
La pizza di scarola è un piatto tipico della cucina napoletana, assai diffuso nelle feste natalizie e dell’ultimo dell’anno. Il Natale non è l’unico periodo dell’anno in cui la pizza di scarola è presente sulle tavole ischitane, anche se la tradizione imporrebbe di mangiare questa pizza farcita a mezzogiorno, come pranzo "leggero" in attesa dei cenoni del 24 e del 31 dicembre. Complici la facilità di preparazione e, soprattutto, il risultato finale, qualsiasi stagione dell’anno è quella giusta per preparare questo vero e proprio "must" della gastronomia partenopea, tuttavia ancora poco conosciuto fuori dai confini regionali.

Se non avete un fornaio o pizzaiolo di fiducia dove procurarvi l’impasto, la prima cosa da fare è preparare la pasta lievitata. Occorrono:
 500 gr.di farina;  1 tazza d’acqua tiepida;
 1 lievito;  sale e olio extra vergine q.b.

Su un piano di lavoro disporre la farina a fontana
(1) e versare al centro l'olio e l’acqua tiepida con il lievito sciolto (2). Aggiungere un pizzico di sale (3) e lavorare l’impasto fino a che non ottenete una palla omogenea (4). Mettere l’impasto in una terrina (5) e coprirlo con un panno da cucina (6). Lasciate che cresca un paio d’ore (7) prima di servirvene.



Nel frattempo preparare gli ingredienti per la farcitura:
 2 fasci di scarola liscia;  100 gr. di olive nere di Gaeta denocciolate;
 4 o 5 filetti di acciughe;  70 gr. di pinoli;
 50 gr. di capperi;  100 gr. di uva passa;
 2 spicchi d’aglio;  olio e.v. q.b.

Il procedimento è assai semplice
. In una padella riscaldare un filo d’olio (1) e aggiungere l’aglio (2) avendo premura di toglierlo appena dorato da ambo i lati (3). Soffriggere i filetti di acciuga fino a farli sciogliere (4) e inserire la scarola precedentemente lavata, strizzata e tagliata grossolanamente (5). Man mano che la verdura appassisce, aggiungere l’uva passa (6), i pinoli (7) e le olive nere denocciolate (8). Cuocere per 15/20 minuti ca. (9) e poi lasciare che il composto raffreddi mentre passate a stendere l’impasto in una teglia.

Prima di andare avanti è bene puntualizzare che la sequenza proposta è solo una delle varianti possibili. Infatti c’è chi lessa prima la verdura in acqua e sale; chi spegne la scarola in padella quando è ancora un pò croccante perchè continuerà a cuocere in forno; chi per primi tosta i pinoli; chi aggiunge altro sale nonostante i capperi, le olive e le acciughe. Chi addirittura soffrigge assieme tutti gli ingredienti saltando in ultimo la scarola. Tutte scelte legittime purchè si faccia attenzione all’equilibrio dei sapori e, soprattutto, a non bruciare il tutto.

Tornando all’impasto. Una volta cresciuto dividerlo (10) in parti uguali o, meglio ancora, in una un pò più grande per stendere la base e in un’altra più piccola per realizzare il coperchio. Anche qui, c’è chi stende l’impasto a mano e chi si aiuta col matterello. Quale che sia la scelta, è importante ricordare di spennellare il fondo della teglia con un filo d’olio (11) prima di stendere l’impasto (12). A questo punto aggiungere la farcitura (13) e coprire il ripieno con l’altra metà di pasta lievitata (14). Bucherellare il ripieno con una forchetta (15) per consentire all’umidità della scarola di fuoriuscire e fare un’altra spennellata di olio (16) prima di mettere in forno la vostra pizza di scarola (17). Cuocere 30/40 minuti a 180° (18). Servire tiepida (19) e...

Buon Appetito da Ischia!!!
La pizza di scarola 0 La pizza di scarola 1 La pizza di scarola 2 La pizza di scarola 3 La pizza di scarola 4 La pizza di scarola 5 La pizza di scarola 6 La pizza di scarola 7 La pizza di scarola 8 La pizza di scarola 9 La pizza di scarola 10 La pizza di scarola 11 La pizza di scarola 12 La pizza di scarola 13 La pizza di scarola 14 La pizza di scarola 15 La pizza di scarola 16 La pizza di scarola 17 La pizza di scarola 18 La pizza di scarola 19 La pizza di scarola 20 La pizza di scarola 21 La pizza di scarola 22 La pizza di scarola 23
Articoli correlati...